Grecia, fiducia dai mercati


14 Aprile 2010 - Il previsto piano di intervento a favore della Grecia, quantificato in una forchetta compresa tra i 30 e i 45 miliardi di euro ha ottenuto l’approvazione dei mercati, fatto non del tutto scontato alla vigilia.

Le Borse europee hanno chiuso tutte in rialzo; benefici ne ha tratti anche l’euro, che ha recuperato sul dollaro al punto da far registrare il risultato migliore dell’ultimo mese.
Lo spread tra il rendimento del bond decennale ellenico rispetto al titolo di riferimento, il bund tedesco, si è ridotto.

Secondo Trichet la decisione a sostegno della Grecia, presa nell’incontro dell’Eurozona, è quella giusta, ma le borse, dopo una giornata vissuta all’insegna dei robusti rialzi, hanno innestato una leggera retromarcia in seguito alle parole provenienti da Berlino, che ha protestato per il tasso d’interesse troppo basso, il 5%, previsto per il prestito ad Atene.

Il prestito alla Grecia sarà di durata triennale e verrà erogato dai 16 Paesi della zona euro, mentre il Fondo Monetario Internazionale ( FMI ) contribuirà con i rimanenti 15 miliardi di euro.

Maurizio Zani - XageneFinanza2010



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer