La Guardia di Finanza alla caccia dei conti esteri


16 Aprile 2010 - La procura di Torino ha chiesto per rogatoria alla Francia l’elenco di circa 7.000 cittadini italiani che risultano tra i clienti della filiali di Ginevra della banca Hsbc.

L’elenco completo dei correntisti, i cui depositi assommerebbe a svariate miliardi di euro, dovrebbe essere disponibile nel giro di alcune settimane; nel frattempo sia l’Agenzia delle Entrate che la Guardia di Finanza stanno affilando le proprie armi.
La prima per recuperare le ingenti imposte evase mentre i finanzieri stanno a loro volta raccogliendo una gran massa di informazioni utili per la lotta all’evasione.

Lo sguardo è rivolto principalmente ai nuovi paradisi fiscali nei Caraibi, nel Sud-Est asiatico, nei paesi emergenti dell’Europa centrale e, novità relativa, anche in Africa.

Proseguono i controlli sulle liste di contribuenti in possesso di beni non dichiarati all’estero.
Sono circa 1.600 i dossier su cui stanno lavorando gli uomini delle fiamme gialle.

Maurizio Zani - XageneFinanza2010



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer